domenica 14 gennaio 2018

Energia di ionizzazione, affinità elettronica ed elettronegatività


Andamento dell’energia di ionizzazione, dell’affinità elettronica e dell’elettronegatività 
L’energia di ionizzazione è l'energia necessaria per sottrarre il primo elettrone (il più esterno) da un atomo, varia in maniera opposta rispetto al variare del raggio atomico. Essa aumenta lungo un periodo andando da sinistra verso destra e diminuisce lungo un gruppo dall’alto al basso. Se procediamo da sinistra verso destra in un periodo notiamo che aumenta la carica del nucleo, gli elettroni saranno attratti con una forza maggiore e di conseguenza sarà necessaria più energia per rimuoverli.  Andando dall’alto verso il basso in un gruppo aumentano le dimensioni degli atomi e sarà più facile rimuovere un elettrone.

Per affinità elettronica si intende la quantità di energia che serve ad un atomo neutro per acquistare un elettrone. Come per l’energia di ionizzazione, essa aumenta procedendo da sinistra a destra lungo un periodo e diminuisce scendendo lungo un gruppo dall’alto verso il basso. L’elettrone acquistato si dispone nel livello energetico più esterno, quindi lungo un gruppo allontanandosi dal nucleo risulta meno attratto, invece lungo un periodo aumentando la carica nucleare sarà più attratto.

L’elettronegatività indica la forza con cui un atomo tiene legati a sé gli elettroni dello strato esterno, più alto è il valore dell’elettronegatività, più l’atomo  tiene legati a sé i suoi elettroni, come per l’energia di ionizzazione e per l’affinità elettronica essa diminuisce lungo un gruppo e cresce lungo un periodo.

Elenco blog personale

Post più popolari ultimi 30 giorni